Nude House: il naturismo sbarca in ufficio ... Forse

Nel Regno Unito pare esista una società di software dove i dipendenti siano liberi di aggirarsi per gli uffici completamente nudi.
Ma se a prima vista può sembrare una vera rivoluzione, una vittoria per il libero e fiero naturismo, curiosando un po' di più si scopre che questa notizia ha tutta l'aria della bufala.
Infatti, pare che autorizzate a togliersi i vestiti siano solo le donne! Ma come? Dov'è la libertà tipica del naturismo se solo le donne possono mostrarsi come mamma le ha fatte, mentre agli uomini è vietato? Immaginandomi un ufficio così mi vengono in mente i vecchi film anni 70/80 dei vari "Pierino" & Co dove i meschietti s'immaginavano la Fenech nuda. In pratica pare il sogno di molti uomini tramutatosi in realtà. Senza considerare che a questo lavoro sono interdetti, oltre a voyeur ed esibizionisti, anche bisex (e se è una donna ad esserlo?) e, udite udite ... maschi omosessuali! Più che l'apoteosi della libertà mi sembra un omofobico squallore!
Per giunta la qualità di questo software, sviluppato da nude programmatrici, sembra sia molto discutibile e anche il sito internet della Nude House non sembra affatto il portale d'accesso di una software house, ma piuttosto qualcosa di sempliciotto e poco soft che camuffa qualcos'altro di molto più hard.

Fonte: Blogosfere.it

www.diariodiunasognatrice.blogspot.com

Commenti

Post più popolari